Come evitare la luce blu degli schermi o dei dispositivi elettronici dannosa per gli occhi.

avatar

Pubblicato da Paolo Cristofolini - 01 settembre, 2017

header-picture

 

Come evitare la luce blu degli schermi o dei dispositivi elettronici danno

sa per gli occhi

Che cosa è la luce blu e perché è ritenuta dannosa?

La luce blu è la luce con la più breve lunghezza d'onda e fa parte dell'intervallo blu-ultravioletto dello spettro. Questo tipo di luce può provocare affaticamento visivo e stress, oppure può provocare danni al cristallino o insorgenza precoce di degenerazione maculare, una delle principali cause di cecità nel mondo.

La luce blu influisce negativamente sulla macula, la zona fotosensibile situata nella parte posteriore del tessuto oculare. Ed è importante sapere che le cellule che compongono la macula non hanno la capacità di rigenerarsi. 

Una esposizione troppo prolungata a questo tipo di luce può danneggiare gli occhi. Per questo è importante proteggersi dai raggi UV, soprattutto nei momenti in cui possiamo essere più esposti, come ad esempio su una pista da sci. 

Con il crescente utilizzo di dispositivi elettronici, come tablet, computer, telefonini … passiamo sempre più tempo davanti a schermi che emettono anch'essi questo tipo di luce dannosa, la cosidetta luce blu, per questo il pericolo si amplifica se ad esempio si passano molte ore davanti ad un computer durante il giorno. 

Per proteggerci da questo tipo di luce è possibile aggiungere una protezione in più alle lenti, chiamato tratamento iBlue. Questo filtro impedisce alla luce nociva di raggiungere la retina. Applicato alle lenti ha un effetto preventivo che proteggere gli occhi dagli effetti nocivi, neutralizzando la radiazione blu, prevenendo l'affaticamento e lo stress visivo. Inoltre contrasta i comuni raggi UV e riduce il rischio di degenerazione maculare, fornendo una visione generalmente migliore con maggiore contrasto. 

Lenti con filtro iBlue forniscono due tipi di protezione:

  •  - A breve termine, per migliorare il contrasto e ridurre l'affaticamento agli occhi.
  •  - A lungo termine, assorbendo la luce nociva, riducendo il processo neurodegenerativo nel sistema visivo e proteggendo la retina da cecità evitabile.

In particolar modo, questo tipo di lenti sono fortemente consigliate a chi lavora molto tempo davanti al monitor. Leggi questo articolo per approfondire

È possibile aggiungere il trattamento iBlue a tutti i tipi di lente. Se si vuole approfittare di questo trattamento, si può prenotare un appuntamento presso gli ottici specializzati partner di occhiali24.it. Saranno felici di aiutare e fornire tutte le informazioni a riguardo.

 Ricerca l'ottico partner più vicino a te con il tool Cerca Ottico a questo link 

Topics: luce schermo, proteggere occhi, luce blu

Offerte Occhiali Progressivi >

Recent Posts